martedì 22 aprile 2014

Continua l'adozione di Raed

Raed è il bambino che l'Associazione Salaam ragazzi dell'olivo di Vicenza, con i contributi ricevuti dal Comune e da singoli cittadini, sta aiutando. L'adozione a distanza è al suo terzo anno consecutivo.

Raed e la sua famiglia vivono a Jabalia, nella Striscia di Gaza. In famiglia ci sono altri quattro fratelli, rispettivamente di 16, 20, 22 e 28 anni, tutti ancora a scuola o a casa ma senza lavoro.

Raed, che ha dieci anni, soffre di difficoltà educative e comportamentali.

Come appare quindi dalle informazioni del REC (il Remedial Education Center di Jabalia, con cui siamo in contatto da anni), la famiglia non ha redditi ed è in una situazione di disagio economico e sociale.

La vita a Gaza è sempre difficilissima, per il blocco delle forniture e dei materiali imposto da Israele, che continua con le incursioni militari, e per la distruzione di parte dei tunnel di comunicazione operata dall'Egitto. Di conseguenza mancano cibo, acqua, lavoro e soprattutto la speranza e la prospettiva di un futuro diverso.

Ringraziando tutti coloro che hanno aiutato e aiutano Raed, ricordiamo che la questa adozione viene realizzata in collaborazione con il comitato di Milano di Salaam, sul cui sito si possono trovare ulteriori informazioni.

Foto: In alto Raed
A sinistra la sua famiglia


Nessun commento: